Blog: http://briga.ilcannocchiale.it

La matematica e non solo...

Oggi mentre il treno correva veloce attraverso campi imbianchiti dalla prima neve ho avuto il piacere di guardare questa presentazione di Conrad Wolfram.
Se il nome vi dice qualcosa potrebbe essere perché è dietro a Wolfram Alpha. In questo intervento al TED Conrad cerca di spiegare al pubblico l'importanza della matematica nel mondo moderno, ancor più che in passato, e quindi la necessità di insegnarla ai ragazzi. Ma, punto focale, come oggi la didattica sia da rivedere perché incentrata sulla parte di calcolo e non di significato della matematica. Ovvero proprio quella meno necessaria perché qualunque computer lo fa meglio di noi ed al contempo quella noiosa che rende l'argomento poco attraente a milioni di studenti. Inutile che vi racconti di più, Conrad è assai più bravo di me a perorare la causa. Perché ne parlo oggi? L'argomento è sicuramente interessante specie per chi come me ha una figlia che deve affrontare il percorso dell'educazione scolastica ed è convinto, io non mia figlia, che il sistema sia fortemente obsoleto e da rifondare. Questo ne è un esempio. E subito mi viene in mente anche questa straordinaria presentazione di Sir Ken Robinson. Ma questo post è per chi come fa formazione ed è ispirato da Wolfram quando al minuto 9 circa racconta di sua figlia che gli mostra uno dei suoi lavori preferiti: il laptop di carta. Ovvero un foglio di carta con il disegno di un pc portatile. Quando Conrad le dice "sai ai miei tempi io non potevo fare questi disegni" lei ci pensa un attimo e risponde "perché non esisteva la carta?". Ed il messaggio saliente è per chi è nato nell'era dei computer non importa come era prima. Oggi ci sono punto. Il parallelo che mi è venuto in mente è per alcuni corsi di formazione. Ad esempio fino a qualche anno fa uno dei miei lavori era quello di formare venditori sul cablaggio strutturato e le reti di computer. Spesso qualche tecnico partiva dalle basi storiche: "una volta c'erano i cavi coassiali e la rete Ethernet sul cavo giallo". Ora è vero che negli anni 80, primi 90 si è partiti così... ma a chi deve vendere oggi cosa interessa? E' davvero fondamentale. Se uno vuole fare un minimo di storia per cultura generale può andare, ma spesso il tempo a disposizione è già poco. E l'energia e la pazienza dei partecipanti anche. Meglio concentrarsi su oggi e su quello che davvero conta. Io avevo un modem 1200bps e mi ricordo gli accoppiatori telefonici (sollevi la cornetta .... cornetta... cos'è?) ma oggi è Internet. Vuoi approfondire la storia?... parliamo di BBS, Fidonet o Arpanet. Ma se vuoi lavorare in Internet non ti serve davvero. E se vendi cablaggio strutturato o reti di computer l'FDDI non è così fondamentale. A volte noi che facciamo formazione ce ne dimentichiamo. O forse continuiamo a raccontare la storia per abitudine, pigrizia o nostalgia. Ma dovremmo invece cambiare registro quando i tempi sono cambiati.

Pubblicato il 26/11/2010 alle 11.29 nella rubrica Diario.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web