.
Annunci online

Confusi pixel nell'ordine delle cose (perse)...
...che rottura...
post pubblicato in bi-scatti, il 2 marzo 2010


...ora in passato mi è capitato di dare evidenza di un servizio magari non eccellente di Trenitalia. Chiaro che si parla di episodi sporadici e assolutamente indipendenti dalla volontà della compagnia. Quotidianamente i treni sono in perfetto orario, il personale sempre disponibile e soprattutto, fiore all'occhiello del trasporto ferroviario italiano, lo stato di immacolata pulizia di stazioni e treni.
Alcuni regionali luccicano più di un reparto ospedaliero.

Questa però non l'avevo mai vista. Ieri sul regionale delle 16.47 sì però:


Ora che mancassero due sedili per intero....
Ora che debbano metterci un cartello (ma immagino sia per evitare responsabilità legali in caso a qualche malcapitato venga l'idea di usarli)...

...ma che il cartello (non credo dalla foto si riesca a leggere) dica "Porta guasta non utlizzare" proprio rende la cosa comica. Ho capito che lo hanno messo solo per ragioni legali, forse. Ma allora che senso ha metterne uno sbagliato. Potevano usare il menù della Pizzeria da Gigi che era uguale. E poi capisco che non hanno tutti i cartelli pronti ... ma meglio uno scritto a penna "Sedile divelto, appoggiate il vostro fondoschiena altrove" che questa ridicolaggine.

No comment.

Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. trenitalia ohmiodio cartelli

permalink | inviato da briga il 2/3/2010 alle 11:28 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
...funziona tutto...
post pubblicato in bi-scatti, il 25 febbraio 2010


...nella [nuova] stazione Centrale di Milano si possono ammirare le nuove opere... ed anche questa fila di macchine per emettere i biglietti regionali:

lo schermo rosso indica chiaramente che sono fuori servizio (anche le due sulle sfondo presentano lo stesso desolante messaggio). 5 su 5. En-plein direbbero Gennaro Olivieri e Guido Pancaldi (si chiamavano così)?

Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. trenitalia stazione centrale milano

permalink | inviato da briga il 25/2/2010 alle 14:43 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
...geni all'opera...
post pubblicato in Diario, il 11 gennaio 2010


...nel vecchio orario ferroviario il regionale 2145 partiva da Arona alle 7.36 ed arrivava a Milano alle 8.35. In realtà a Porta Garibaldi c'era sempre con 5 o 10 minuti di ritardo almeno.*

Ma Trenitalia, contrariamente a quanto sostengono i suoi dileggiatori, si preoccupa dei suoi clienti e si è messa al lavoro di gran carriera per risolvere il problema.

E da società seria e coscienziosa quale è lo ha fatto.

Ecco che nel nuovo orario il 2145 parte sempre alle 7.36, effettua le stesse fermate ma adesso sull'orario nuovo c'è scritto che a Milano PG arriva alle 8.42. Così anche quando è in ritardo è in orario.**


* Intendo quando non è davvero in ritardo, allora siamo nell'ordine di mezz'ora e più.

** Sì, in teoria. Oggi ad esempio viaggiava con 45 minuti di ritardo. Alle 7.45 ho preso il treno delle 6.36 (!) che comunque non è arrivato a Milano PG prima delle 9.13 (!!)

Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. trenitalia ritardi arona tristezza

permalink | inviato da briga il 11/1/2010 alle 10:36 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
...e poi dicono...
post pubblicato in Diario, il 17 dicembre 2009


...che l'AD di Trenitalia non ascolta i suoi clienti. Anzi spesso al suo riguardo sento diversi commenti non proprio elogiativi da parte dei pendolari. Eppure.

Dal 13 dicembre è in vigore il nuovo orario e da quel giorno nessun treno internazionale ferma più ad Arona. Grande protesta da parte dei pendolari: "Vogliamo che fermino ancora ad Arona!"

Sono stati ascoltati. Questa mattina sul binario 3 di Arona c'era un Parigi-Milano fermo.
Rotto.

Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. trenitalia cisalpino arona

permalink | inviato da briga il 17/12/2009 alle 9:56 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
...normalità...
post pubblicato in Diario, il 16 dicembre 2009


...un classico segnalatore Trenitalia.it....

...ovvero in botta.

E' di qualche giorno fa, oggi in compenso tutti i treni per venire a Milano erano in ritardo o cancellati. Il motivo? Un evento imponderabile che ha messo in ginocchio l'ossatura ferroviaria. Una cosa inaudita è successa sulla linea che collega il Nord Italia con la Svizzera via Domodossola. In inverno poi. Il gelo! E chi se lo aspettava?

Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. trenitalia in botta pantografo ghiacciato

permalink | inviato da briga il 16/12/2009 alle 10:55 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
...viaggiare (nello spazio tempo)...
post pubblicato in Diario, il 9 dicembre 2009


...dal sito di Trenitalia....



Ovvero se scelgo la spedizione a casa dell'abbonamento non lo riceverò mai per tempo. Ben che vada arriva un giorno dopo. O forse anche peggio!!!!
Non ci vuole un laureato in matematica per capire che i conti non tornano. (6 giorni lavorativi sono 8 giorni solari).
...vivalto...
post pubblicato in bi-scatti, il 13 novembre 2009


...è una linea di treni credo. Basterebbe google o wikipedia per scoprirlo ma non ho intenzione alcuna. E' comunque la scritta su alcune carrozze di trenitalia che si possono definire decorose. Che nel linguaggio dei treni regionali si pronuncia "super lusso 5 stelle".
Fra le varie prelibatezze offerte ognuna ha due pannelli segnalatori che forniscono informazioni sul viaggio ... un po' come a bordo degli aerei. Molto belli. Peccato che ovviamente non funzionano.



Il ritardo è sempre N.D. anche quando il treno non era partito da oltre 8 minuti e più tardi viaggiava con 15 minuti. Ma forse N.D. sta per Non Dubitare.

L'indicatore della velocità (0 km/h) se non altro funziona ad intervalli. Quando il treno è fermo è giusto. Nella mia foto le temperature sono a 0° ma devo dire che saltuariamente indicavano valori verosimili. Poi ogni 10 minuti circa il quadro si spegneva, si accendeva di nuovo e ripartiva tutto da 0 dopo aver mostrato il logotipo di Vivalto, molto bello stilisticamente. In gergo tecnico "andava in botta". L'ora e la data erano corretti. Non ho avuto il coraggio di provare l'indicatore della toilette...

Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. trenitalia vivalto pannelli segnalatori

permalink | inviato da briga il 13/11/2009 alle 10:19 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
...logica a-stringente...
post pubblicato in Diario, il 12 ottobre 2009


...allora tu sei un pendolare che va a lavorare a Milano in treno. Fai l'abbonamento a Trenitalia. Poi dici, ma perché non fare quello integrato con i trapsorti pubblici di Milano così risparmio?

Provi on-line. No no no non si può. Devi andare in biglietteria. Ci vado.
Peccato che te lo vendono solo a Milano (sempre Trenitalia). Quindi prima prendi il treno poi fai l'abbonamento!!!

Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. trenitalia abbonamenti integrato atm

permalink | inviato da briga il 12/10/2009 alle 12:49 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
...a volte diventano rossi...
post pubblicato in Diario, il 25 agosto 2009


...ieri grande sorpresa.

Vado in Garibaldi (non dal marito di Anita, la stazione di Porta a Milano) per prendere il 16.30 direzione Varese. Parte sempre dal binario 3. E sulle fiancate le insegne luminose avvisano che è un "Treno Alta Frequentazione". Sempre. Chissà cosa vuol dire. Che è pieno come un uovo? Lo sono tutti i i treni. Questo ha la particolarità di essere normalmente composto da 3/4 carrozze, occupa solo mezzo binario. E ovviamente trabocca di persone. Che ti chiedi se sanno che è a "Alta Frequentazione" perché non lo rendono più frequente.
O forse vuol dire che è utilizzato da persone di "alto" lignaggio?

Bah, ieri arrivo e c'è un treno lunghissimo al 3. Eppure è il Varese 16.30. Non si sono sbagliati. Salgo. L'aria condizionata funziona. E' istintivo cercare Nanni Loy sarà una candid camera. Al centro poi una carrozza di prima classe, con sedili rosso fiammanti, tavolini e presa di corrente. E siamo partiti in orario (fermandoci esattamente 78 metri dopo alle porte della stazione per 12 minuti). E siamo arrivati quasi in orario. Non ci credo ancora!

Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. trenitalia porta garibaldi

permalink | inviato da briga il 25/8/2009 alle 9:19 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
...non c'è limite...
post pubblicato in Diario, il 24 luglio 2009


...ieri quando il tramviere del 7 ha dovuto fermarsi nel bel mezzo di Procaccini, attraversare il bruco a piedi per venire a chiudere a mano la porta rotta del tram e non aveva il ferro giusto per farlo e poi ha portato un cartello "Porta Guasta" prestampato con ai lati del nastro adesivo da pacchi usato da decenni e per cinque minuti cerca di appiccicarlo sulla porta ma quello cade e lui lo riattacca e ricade e le macchine dietro sclacsonano e lui impreca lo raccoglie e cerca di aprire con il ferro sbagliato il pannello del blocco porta e l'adesivo non sta su e fa caldo e alla fine si apre il pannello ma si scassa e il tram è sempre fermo e alla fine stufo se le chiude a mano a forza e riattacca il cartello ma quello proprio non ne vuol sapere e allora desiste e al fine si riparte. 

Poi sono salito su un brillante trenitalia delle 16.47 per domodossola composto di 6 carrozze su quella di testa, semi vuota e il capo treno ci dice, dovete andare nelle 3 dietro perchè nelle 3 davanti non funzionano le porte e adesso devo chiudere queste carrozze e in quelle dietro è un carnaio, ma trovo un posto dove l'aria condizionata non funziona ma mi dicono che tanto non funziona neanche nelle altre e nell'ultima c'è il riscaldamento acceso che siccome è rotto non riescono a spegnerlol e però neanche le porte della nostra carrozza di chiudono e allora viene il capo treno (e io penso che fra poco sbuca qualcuno e mi dice che sono su scherzi a parte) e impreca e alla fine mette il cartello porta guasta, ma trenitalia che è immensamente più ricca di ATM ha l'adesivo che appiccicca e alla fine il treno parte alle 17.04 con un bel 20 minuti di ritardo.

Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. atm trenitalia

permalink | inviato da briga il 24/7/2009 alle 11:18 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
Sfoglia febbraio        aprile
calendario
adv